L’informazione faziosa produce danni ai cittadini e perciò merita un dossier

Gran parte della stampa locale come le tre scimmiette: non vedo, non sento, non parlo

Chi sono i proprietari, gli sponsor, i politici di riferimento dei giornali e delle emittenti locali?

17 ottobre 2022

Al tempo di Mastella sindaco tra le tante negatività che si sono accentuate c’è anche la cattiva informazione, o meglio l’informazione faziosa, da parte di testate che però si dichiarano indipendenti.

Non si tratta solo di giornali o emittenti incapaci di fare giornalismo di inchiesta e che si prestano a fare soprattutto propaganda per il potente di turno, ci sono anche omissioni oppure censure e manipolazioni per le notizie che non sono gradite al proprietario-sponsor della testata.

Mi riferisco ad esempio, alla emittente TV7 che dal 2018 non ha mai pubblicato i comunicati di Altra Benevento o alla testata Ottopagine, che li ha pubblicati solo raramente, forse perché capitati nelle mani di giornalisti meno ostili.

Il Mattino, invece, non pubblica quasi mai i nostri comunicati (qualche volta si limita citare Altra Benevento) perché il direttore non ha gradito alcune osservazioni critiche sul ruolo di certi giornalisti in pensione.

Il Sannio Quotidiano che per molto tempo ha fatto anche giornalismo di inchiesta con buoni risultati, da oltre un anno risente della scelta editoriale molto vicina alle amministrazioni del Comune capoluogo e della Provincia.

Gazzetta di Benevento e NTR24 hanno pubblicato quasi sempre i comunicati di Altra Benevento ma negli ultimi mesi li hanno tagliati omettendo interi periodi che ne hanno reso incomprensibile il senso, senza notazioni utili per chiarire ai lettori che il testo non era integrale.

Il Vaglio dalle polemiche del 2021 per le adesioni massoniche di alcuni politici, riporta i nostri articoli con il risalto compatibile con la linea politica molto condizionata dalle lotte intestine al PD.     

Per questi motivi da oltre un mese abbiamo deciso di inviare i comunicati solo alla emittente LabTv e a poche altre che hanno mostrato interesse, limitandoci a pubblicarli su questo sito con diffusione sui social.

Ma questa nostra rinuncia non è basta ad evitare ulteriori scorrettezze nei nostri confronti.

Ad esempio, il 14 ottobre, l’assessore all’Ambiente del Comune di Benevento, Alessandro Rosa, ha inviato a tutta la stampa locale un comunicato di risposta ad un esposto di Altra Benevento relativo allo smaltimento dei pini abbattuti e contagiati da Cocciniglia Tartaruga che era stato pubblicato da LabTv ed accennato da Il Mattino.  

LabTv e il Mattino hanno correttamente riportato la precisazione dell’assessore; il Sannio Quotidiano e Ottopagine non lo hanno fatto perché non avevano dato notizia del comunicato di Altra Benevento.

Invece TV7, Gazzetta di Benevento, NTR24, Anteprima24 e il Vaglio hanno pubblicato integralmente la nota stampa di Rosa senza chiarire in alcun modo a quale esposto si riferiva. 

Un esempio di cattiva informazione da me segnalato come introduzione ad un comunicato di replica all’assessore che però TV7, NTR24, Anteprima24 e il Vaglio non hanno pubblicato.

Invece Gazzetta di Benevento l’ha pubblicato aggiungendo questa nota stizzita del direttore Alfredo Pietronigro: “Una risposta la dobbiamo a Corona. La smetta di fare del vittimismo e di lanciare accuse gravi che non sono supportate da nulla. Veniamo accusati di essere faziosi (rispondiamo per Gazzetta, ovviamente) perché non gli abbiamo pubblicato un comunicato che non ci è mai giunto. E non è l’unico, quello a cui egli fa riferimento, non pervenuto in redazione negli ultimi tempi. Gli abbiamo sempre pubblicato le sue note anche quando in maniera assillante ci sono giunte con cadenza quasi quotidiana. Non è giusto dunque, non è corretto e non è generoso lanciare accuse gratuite. La Stampa non sta a sua disposizione. Questo lo deve imparare. Ha dei giornalisti ogni testata e soprattutto un direttore che si assume la responsabilità di vagliare, nel corso della giornata e tra i numerosissimi comunicati giunti in redazione, quali vanno pubblicati e quali no, secondo un suo personalissimo giudizio di cui risponde solo ai suoi lettori. Abbiamo già spiegato, con note private, a Corona, come funziona. Ma egli fa finta di non aver capito ed insiste a fare la vittima. Stavolta poi non c’è stata nessuna scelta da fare perché non ci è giunto nulla e quindi l’accusa fattaci è priva di ogni fondamento e per questo è calunniosa.”

Al direttore Pietronigro, che ringrazio per l’attenzione, devo precisare che non pretendo di avere “stampa a disposizione” (infatti non invio più i comunicati) e che non mi sono lamentato della mancata pubblicazione del comunicato di Altra Benevento (effettivamente non inviato).

Ho solamente  segnalato che le predette testate (compreso Gazzetta di Benevento) non hanno fatto riferimento al contenuto della nostra nota nel momento in cui è stata pubblicata la risposta dell’assessore.

Gazzetta avrebbe potuto non pubblicare la replica dell’assessore in risposta ad una notizia che la testata non aveva dato, oppure avrebbe potuto pubblicare la nota dell’amministratore riassumendo però, quanto meno, il senso del comunicato di Altra Benevento, magari citando la fonte.

Dato atto che almeno Gazzetta di Benevento ha pubblicato la nostra replica, confermo il giudizio negativo su gran parte della stampa locale per le informazioni distorte e faziose a danno dei cittadini i quali, di conseguenza, non possono conoscere e giudicare liberamente il comportamento degli amministratori.

Perciò ritengo sia necessario sapere in modo più approfondito chi sono i proprietari delle testate locali, chi sono gli sponsor e i politici di riferimento.

Gabriele Corona, movimento “Altra Benevento è possibile

2 commenti su “L’informazione faziosa produce danni ai cittadini e perciò merita un dossier”

  1. È una questione di trasparenza. I lettori devono sapere come e quanto c’è un conflitto d’interessi da parte di una testata giornalistica.

    Rispondi
  2. Grazie Gabriele, le informazioni che ci dai sono frutto di impegno e provengono da fonti sicure: quindi la stampa dovrebbe accettare l’opportunità che tu offri di informare i cittadini di quello che accade nella propria città, dando la possibilità agli stessi di farsi un’opinione vera di ciò che accade, di quello che si
    dovrebbe fare e non si fa.

    Rispondi

Lascia un commento

Sede
Via G. Vitelli 90
82100 Benevento